Alfaterna, chance persa. Il maltempo e Romano la costringono al pari

Termina con un pareggio la sfida al Sessa di Castel San Giorgio tra l’Alfaterna e il Rione Terra sotto un diluvio che sta mettendo in ginocchio da questa mattina l’Agro Nocerino Sarnese. Gara dominata per lunghi tratti dalla squadra di casa che però si è dovuta arrendere oltre che al mal tempo anche alle grandi parate del portiere Romani.
Nel primo tempo parte fortissima l’Alfaterna che al 3’ minuto sfiora il gol per ben due volte: D’Amato approfitta di una dormita della difesa napoletana, si inserisce nel cuore dell’area di rigore ma l’estremo difensore avversario devia in angolo. Dal seguente calcio d’angolo Angona calcia a due passi dal portiere ma Romano è strepitoso a deviare.  Dal 5’ all’ 8’ l’Alfaterna oggi in divisa gialloblu sfiorano tre volte il gol con Nico Rapolo che colpisce un clamoroso palo su punizione, con Ammendola che calcia di poco alto e con Pascale che sempre su punizione trova ancora una volta la risposta di Romano. La prima azione pericolosa per gli ospiti arriva al 28’: Molino viene servito da un preciso passaggio dalla sinistra ma sciupa praticamente un rigore in movimento svirgolando la palla.  E’ il momento del Rione Terra che al 34’ trova il clamoroso vantaggio: dormita della difesa nocerina e del suo portiere Caso che si fa anticipare da Nasti che di testa insacca. Dopo il gol del vantaggio viene espulso per protesta il tecnico Prisco Sellitti. Sul finire del primo tempo altre due chance per l’Alfaterna con Santoriello e Valerio Rapolo ma ancora una volta Romano è strepitoso a dire di no anche grazie all’aiuto del legno.
Nel secondo tempo si gioca poco causa una pioggia fortissima che non da scampo ad ambo due le squadre penalizzando soprattutto i padroni di casa che giocano più palla a terra. Al 63’ l’Alfaterna trova il gol del meritato pari: D’Amato viene atterrato e per l’arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Dagli 11 metri si presenta Nico Rapolo che non sbaglia e fa 1-1. Al 30’ i gialloblu trovano anche il gol del vantaggio con Nico Rapolo ma l’arbitro sotto suggerimento del guardalinee annulla il gol. Finisce dunque 1-1 per la squadra di Sellitti che perde un’altra chance di salire al primo posto per una sera e ottiene il secondo pareggio di fila in casa in campionato. Per i napoletani invece un punto prezioso che le permette di restare nelle zone medio alte della classifica.

ALFATERNA: Caso; Grillo, Bottiglieri, Pascale (62′ Cascella), Franza; Angona, N.Rapolo, V.Rapolo; D’Amato (85′ F.Mansi), Santoriello (68′ Cirillo), Ammendola. A disp: Benevento, Salvato, Vescovo, Ilardi. ALL.Sellitti.

RIONE TERRA: Romano; Aiello, Rega, De Luca, Borrino; Stellato, Molino, Cangiano, Nasti, Tafuto, Di Roberto. A disp: D’Isanto, Fignola, Campagna, Volpe, Lanuto, Ursomanno, Del Giudice. ALL. Sicuranza.

AMMONIZIONI: Molino (R.T.), N.Rapolo (A).

MARCATORI: 34′ Nasti, 63′ N.Rapolo su rig.

NOTE: partita a porte chiuse. Espulso il tecnico dell’Alfaterna Prisco Sellitti per proteste.