Città Di Nocera, prima sconfitta stagionale. Il Fc Sorrento vince 3-1

Nel primo big match stagionale perde il Città Di Nocera contro il Fc Sorrento nell’andata dei Sedicesimi di Finale di Coppa Italia a Sorrento per 3-1. I molossi che a pochi minuti dall’inizio della gara hanno dovuto perdere Carotenuto per un lieve malore, avevano incominciato bene la gara sono andati in difficoltà dopo il gol dell’1-0 dei padroni di casa. Ancora una volta prova insufficiente dei giovani terzini che sembrano essere il tallone d’Achille di questa squadra. Nella prima frazione di gara partono meglio i molossi che nel giro di sei minuti sfiorano il gol prima con Majella che impegna il portiere Russo e con un tiro e poi con De Angelis che però calcia abbondantemente alto. La gara nei primi quindici minuti viene controllata in maniera impeccabile dal Città Di Nocera anche se diventa abbastanza fallosa con diverse ammonizioni per parte. Al 20’ arriva la doccia fredda per i molossi: errore del terzino De Angelis, cross basso dalla destra di De Rosa e Vitale trafigge Amabile con un piattone. Da questo momento in poi il Fc Sorrento domina la gara e prima della fine del primo tempo sfiora due volte il gol sempre grazie ad un Ciccio Vitale ispirato. Nel secondo tempo a pochi secondi dal fischio iniziale arriva il raddoppio casalingo: il difensore rossonero Cacace perde palla a centrocampo, Gargiulo non perdona e con un tiro rasoterra beffa Amabile. I molossi però non si perdono d’animo e trovano il gol dopo sette minuti: Criscuolo converge per Marcucci che con un bel tiro in area di rigore accorcia le distanze. Non succede poi quasi nulla a parte l’espulsione del tecnico rossonero Esposito fino al 75’ quando i sorrentini realizzano il terzo gol: dopo un palo clamoroso di Majella, il Sant’Agnello trafigge il Città Di Nocera in contropiede con Ciccio Scarpa. I molossi sul finire di gara provano ad accorciare le distanze con una punizione del neo entrato Ferrentino che finisce di poco fuori, mentre a un minuto dalla fine della gara reclamano vivacemente per un fallo di mano abbastanza evidente di De Gregorio su cross di Scibilia. Dopodiché non succede più nulla e la gara termina 3-1 per il Sant’Agnello. Il Città Di Nocera nel ritorno in programma al San Francesco dovrà vincere obbligatoriamente con due gol di scarto per passare il turno o andare ai supplementari.

FC SORRENTO: Russo; Cappelluccio (29’st Micallo), Scognamiglio, Terminiello (15’st Arpino), De Gregorio; Temponi, Serrapica (29’st Maisto), De Rosa; Vitale, Scarpa, Gargiulo. A disp: Napolitano, Verdone, Esposito, Fragiello. ALL. Turi.

CITTA’ DI NOCERA: Amabile, Criscuolo, Cuomo, Cacace, De Angelis; Esposito (9’st Genovese), De Liguori (32’st Scibilia), Lettieri; Vitolo; Majella (37’st Ferrentino), Marcucci. A disp: Olivieri, Iuliano, Lordi, Mozzillo. ALL. Esposito.

RETI: 20′ Vitale, 46′ Gargiulo, 53′ Marcucci, 76′ Scarpa.

SPETTATORI: 350 circa (circa 50 provenienti da Nocera)

AMMONITI: Lettieri e Cacace per il Città Di Nocera. Scognamiglio, Vitale, Cappelluccio e Scarpa per il FC Sorrento.