Città Di Nocera – Sorrento: le parole di Majella e Carotenuto

Al termine della gara vinta 6-0 dal Città Di Nocera si sono presentati in conferenza stampa gli attaccanti Pasquale Carotenuto e Rosario Majella che hanno siglato rispettivamente tre e due gol. Queste le loro parole

ROSARIO MAJELLA Dedico questa doppietta a tutto il gruppo – debutta il bomber ex Turris – perché se io oggi ho finalizzato il merito è di tutti loro che hanno costruito, con la speranza che sia l’inizio di un proseguo ancora più felice. Il gol non mi mancava, bisogna dare più continuità a questi risultati perché il campionato è ancora lungo e dobbiamo fare più punti possibili. Indipendentemente dal modulo nella mia carriera – continua Majella – l’area di rigore è sempre stata la mia casa. Se sto lontano dalla porta non riesco a fare gol. Man mano stiamo prendendo tutti la condizione e siamo una rosa abbastanza ampia dove a volte stanno fuori gente che merita di giocare, però se si vuole raggiungere un obiettivo bisogna fare delle scelte e il mister farà giocare chi sta meglio. Dobbiamo portare il Città Di Nocera più in alto possibile”.

PASQUALE CAROTENUTO “Parlando sotto la doccia con i ragazzi – debutta Carotenuto – dicevo che era meglio fare un gol a partita che farne tre in una sola. Sono felice di questa tripletta però speriamo di farne in gare più importanti. Il gol però per un attaccante è una forza in più. De Liguori? Non sta a me dire che giocatore è. Sappiamo quello che ha fatto in passato e ci auguriamo che lo continuerà a fare con noi. Dobbiamo essere tranquilli e non puntare tutto su di lui, siamo una rosa ampia composta da ottimi calciatori. Io non credo nei passi falsi – continua l’attaccante –, non siamo dei supereroi oggi e non eravamo scarsi la settimana scorsa. Le partite vanno tutte giocate e non ci saranno gare facili, oggi siamo stati noi a far diventare il match semplice chiudendo il primo tempo sul 2-0. Al San Francesco le squadre vengono a difendersi con otto- dieci uomini dietro la linea della palla. Dobbiamo restare calmi ed affrontare partita dopo partita portando avanti quello che facciamo in settimana. La gara di coppa? Domani già ci alleniamo e ci prepareremo per questa gara importante. Bisogna avere la stessa mentalità ogni gara ovvero vincere. Il nostro obiettivo principale e di salire di categoria e sappiamo chela Coppa Italia ci da la possibilità di salire in Serie D”.