Alfaterna-Sangiovannese 2-2: nocerini fermati da Folliero e dal proprio portiere

Pareggio beffa per l’Alfaterna che questo pomeriggio al Sessa di Castel San Giorgio contro la Rinascita Sangiovannese si vede rimontare il doppio vantaggio soprattutto per due ingenuità clamorose del suo portiere, terminando la gara sul punteggio di 2-2. Una gara non giocata bene da ambo due le formazioni con i nocerini apparsi stanchi e svogliati anche per la gara  difficile in Coppa contro il Sant’Antonio Abate di mercoledì. Pronti via e l’Alfaterna va subito in vantaggio a pochi secondi da inizio gara: Santoriello serve una grande palla in profondità a bomber D’Amato che trafigge il portiere con un gran gol all’angolino. La Rinascita Sangiovannese non sta a guardare e dopo cinque minuti sfiora il gol: palla lunga di Incarnato a tagliare la difesa per D’Ambrosio che mette un pallone rasoterra in mezza per Giorgio che si vede negare la gioia della rete da un salvataggio miracoloso di Valerio Rapolo. Dopo due occasioni importanti con Nicola Rapolo prima e con Santoriello poi, i padroni di casa trovano il meritato raddoppio: Valerio Rapolo spacca la difesa in due con un gran passaggio filtrante, Ammendola riceve e dopo aver sbagliato il primo tiro non deve far altro che appoggiare la palla in rete. Al 37’ gli ospiti sfiorano il gol: punizione di Incarnato che scodella in mezzo per Cardone ma il suo colpo di testa termina di poco fuori. Al 45’ però si riaprono i giochi: tiro innocuo dalla sinistra di Folliero ma Caso clamorosamente non trattiene e la palla si deposita in rete. Nel secondo tempo poche occasioni da gol e gara molta nervosa condita da tante ammonizioni. La chance più ghiotta per i nocerini arriva a inizio secondo tempo: Bottiglieri fa tutto bene sulla fascia sinistra, crossa al centro un gran pallone sul quale Santoriello cicca clamorosamente da due passi dalla porta. Quando la gara sembra finire sul 2-1 ecco arrivare la doccia gelata per l’Alfaterna all’88’: altro tiro dalla sinistra ancora con Folliero, la palla è molto lenta ma Caso ancora una volta ci mette del suo e palla si deposita in rete. Dopo quattro minuti di recupero dove non succede praticamente nulla, la gara termina 2-2 con tanti rimpianti per i rossoneri  che salgono comunque a quota 7 punti. Per i napoletani invece i punti sono 4.

ALFATERNA: Caso; Salvato, Bottiglieri, V.Rapolo (74′ Vescovo), Franza; Angona, N.Rapolo, Cascella; D’Amato (85′ Fiumara), Santoriello (67′ Mansi), Ammendola. A disp: Bruno, Crispo, Murante, Grillo. ALL.Sellitti

RINASCITA SANGIOVANNESE: Mauro; Mancino, Campanile, Incarnato (74′ Di Costanzo), Riccardi; Folliero, D’Ambrosio (75′ Bianco), Giorgio (47′ Di Natale), Infante; Cardore, Esposito. A disp: Paparo, Grassio, Rivitti, Merolli. ALL.La Rocca

MARCATORI: 1’ D’Amato,  31’ Ammendola, 45’ Folliero, 88’ Folliero

AMMONIZIONI: V.Rapolo, Cascella, Santoriello, Cardone, Infante, Salvato, Mancino, Vescovo.