Città Di Nocera, il presidente Padovano in conferenza: “Emozionato per questa prima vittoria. Che bello vedere tutta quella gente allo stadio”

Il primo a presentarsi in conferenza stampa al termine della gara vinta dal Città Di Nocera 1-0 contro il Faiano, è stato il presidente della società nocerina Nicola Padovano che ha voluto esternare tutta la sua felicità per questa prima gara stagionale. Ecco le sue parole:

“Sono più emozionato io che gli stessi ragazzi in campo perché non è facile per nessuna squadra e neanche per loro che hanno giocato ad alti livelli trovarsi un pubblico numeroso come quello di oggi. Il mio primo pensiero va proprio ai tifosi che oggi hanno dato la dimostrazione di grande amore per la rinascita del calcio a Nocera. Hanno dato soprattutto lo stimolo a noi per andare avanti. E’ vero c’è stato qualche episodio che mi ha amareggiato per cui in questo momento faccio l’appello a tutti i tifosi perché devono capire che è necessario mantenere sempre un comportamento corretto in campo e sugli spalti. Dobbiamo dare un segnale che se questa città ha ripreso a giocare a calcio è perché lo merita e lo merita anche per la capacità dei tifosi di stare vicini alla squadra e stare lontano da certi episodi. I nostri tifosi ci devono rappresentare in casa e fuori, già dalla prossima a Palma Campania però sempre in maniera corretta ed incitando i ragazzi. Fortunatamente abbiamo vinto la prima partita, ho ringraziato la squadra perché era un momento difficile poiché riprendere non è mai facile. Certo ci aspettavamo qualcosa in più però ben venga il risultato, avranno tempo il mister e i ragazzi di esprimersi ai livelli perché sono una squadra importante. Oggi forse qualche finezza di troppo ci ha negato la gioia del secondo gol e abbiamo dovuto aspettare il fischio finale per gioire. Dobbiamo fare in modo di riportare tutta la gente allo stadio, dalle donne ai ragazzi, ovvero tutte le persone che amano la Nocerina anche se oggi ci chiamiamo Città Di Nocera. Il mio augurio è proprio questo, se continuiamo su questa strada con l’aiuto dei tifosi e di tutti quelli che vogliono bene al calcioa Nocera sicuramente si possono aprire delle speranze per riprendere un cammino importante che la città delle due Nocera merita assolutamente”.