L’ALFATERNA FA PAURA: sette gol al Santa Maria La Carità!

Inizio col botto per l’Alfaterna che al Sessa di Castel San Giorgio esagera contro la malcapitata Santa Maria La Carità rifilandogli un ampio 7-3 nella prima gara valevole per il campionato di Promozione girone B.
La squadra nocerina che ha subito inserito dal primo minuto i suoi neo acquisti tra cui l’ex Nocerina Giuseppe Santoriello, si porta in vantaggio dopo soli 10 minuti grazie alla rete di Vincenzo D’Amato che festeggia al meglio il compleanno di ieri. I napoletani non riescono a rendersi pericolosi e l’Alfaterna nel giro di 15 minuti mette a segno la bellezza di quattro gol: Santoriello di testa, D’Amato con una diagonale precisa, Nicola Rapolo dopo aver dribblato il portiere e ancora una volta D’Amato con un tiro nel cuore dell’area di rigore.  Al 41’ il Santa Maria La Carità trova il gol della bandiera con Amodio.
Nel secondo tempo partono meglio gli ospiti a caccia di una rimonta clamorosa e al minuto 53 e al minuto 58 trovano la rete del  5-3 con Enzo Mosca grazie ad uno splendido diagonale.  Minuti di affanno per l’Alfaterna che al 59’ deve dire addio a Pascale per doppia somma di ammonizioni dopo aver toccato la palla con la mano. Nonostante l’inferiorità numerica la squadra del tecnico Sellitti non soffre più di tanto e riesce a trovare due gol con Nicola Rapolo che realizza la sua personalissima tripletta. Il primo, realizzato al minuto 66 e il secondo al 92’ dopo una lunga cavalcata di Cascella, abile poi a pennellare in mezzo un cross molto preciso.

ALFATERNA: Benevento, Crispo (39′ Salierno), Bottiglieri, Pascale, Franza, Angona, N.Rapolo, Cascella, D’Amato (70′ Grillo), Santoriello (64′ Mansi), Ammendola. A disp: Caso, Murante, V.Rapolo, Vescovo. All.Prisco Sellitti

SANTA MARIA LA CARITA’: Russo, Pandolfi, Giorgio, Santonicola, Parlato (75′ Parmentola), Calabrese (46′ Cirillo), M.Mosca, E.Mosca, Crisantemo, Agenllo, Amodio (46′ Liguori). A disp: Di Martino, De Rosa,  Sabatino, Gargiulo.All. Catello Gargiulo

NOTE: 35 spettatori circa. Espulso Pascale al 59′.